Conferenza Ubisoft – E3 2018

Nel corso della serata di lunedì, 11 giugno 2018, sul palco dell’E3 torna Ubisoft che ha presentato molte delle sue proprietà intellettuale. Fra le più attese spicca sicuramente Beyond Good and Evil 2, storica IP nata oltre 10 anni fa, e pronta a ritornare in chiave moderna sotto la forma di prequel. Nella vicenda di questo secondo capitolo si esplorerà un solo sistema solare, ma i mondi saranno talmente vasti che il giocatore non sentirà la mancanza di numerosi pianeti da visitare come nel primo capitolo. Ubisoft conferma, inoltre, la possibilità di affrontare la trama sia in singolo che in cooperativa.

La conferenza prosegue con la nuova proprietà intellettuale Skull & Bones, titolo in cui l’obbiettivo del gioco è quello di diventare il re dei pirati. Ambientato nell’oceano indiano, il titolo suddetto sarà improntato principalmente al multigiocatore online in cui il giocatore, chiamato a comandare il proprio vascello, dovrà sconfiggere le flotte avversarie padroneggiando, al meglio, l’arte della navigazione. Skull &  Bones sarà disponibile nel corso del 2019 su Playstation 4 ed Xbox One, benché sarà possibile preregistrarsi al fine di partecipare alla beta, rilasciata presumibilmente nel corso dell’anno corrente.

Non poteva mancare lo storico brand Assassin’s Creed, presentato durante la conferenza. “Assassin’s Creed Odyssey è ambientato nell’Antica Grecia del quinto secolo a.C., un mondo ricco di miti e leggende, durante la guerra del Peloponneso tra Sparta e Atene. Giocando nei panni di Alexios o Kassandra, mercenari di sangue spartano condannati a morte dalla propria famiglia, i giocatori intraprenderanno un’avventura epica che trasformerà il proprio personaggio da giovane emarginato a eroe leggendario, svelando la verità dietro la sua stirpe misteriosa“. Dal comunicato stampa si evince che Ubisoft pubblicherà il predetto capitolo di Assassin’s Creed in diversi bundle:  Digital Deluxe, Gold, Ultimate, oltre alla Gold Edition retail. Il nuovo capitolo sviluppato da Ubisoft Quebec sarà disponibile a partire dal 5 ottobre 2018 su PC, Playstation 4 e Xbox One.

Tom Clancy’s The Division 2, titolo multiplayer basato sull’engine Snowdrop, è in arrivo il prossimo anno, per la precisione a partire dal 15 marzo 2019 su PC, Playstation 4 e Xbox One. Dal comunicato stampa, per la trama si evince quanto segue “Dopo il virus, tempeste, allagamenti e il susseguente caos hanno trasformato radicalmente l’intera città. Da aree urbane allagate a siti storici e monumenti devastati, i giocatori si ritroveranno in uno scenario open world davvero dinamico e contraddistinto da un’ampia gamma di ambientazioni e biomi. Come agenti della Divisione ormai veterani, i giocatori sono l’ultima speranza contro il crollo totale della società, mentre alcune fazioni lottano per conquistare il potere. Se Washington D.C. andasse perduta, l’intera nazione sarà distrutta“. Inoltre “una volta che i giocatori avranno raggiunto il livello 30, potranno scegliere fra diverse Specializzazioni, come demolitore, tiratore scelto o survivalista. La specializzazione è un sistema di progressione del personaggio flessibile e versatile che offre ai giocatori una nuova classe di abilità, mod, talenti e strumenti, come le nuove armi, che garantiranno nuove opportunità di sviluppare il proprio personaggio e creare l’equipaggiamento che si desidera“.

Anche i DLC sono protagonisti della conferenza, cominciando con il famoso For Honor, titolo action caratterizzato da combattimenti medioevali sarà arricchito con il contenuto aggiuntivo denominato Marching Fire, disponibile al download a partire dal 16 ottobre 2018. Il suddetto aggiornamento sarà il più corposo mai visto dall’uscita del predetto gioco di combattimento, in breve saranno introdotti: una nuova fazione – composta da quattro nuovi eroi – un’inedita modalità 4 vs 4, ed infine una modalità volta al PvE destinata al single player, ma parimenti con il pieno supporto al multigiocatore.

A seguire il DLC di Fon Honor ritorna protagonista Mario + Rabbids: Kingdom Battle che, a sua volta, sarà ampliato dal DLC Donkey Kong Adventure, disponibile al download dal prossimo 26 giugno 2018 mediante il Nintendo Eshop. Come lascia intendere il titolo del DLC, protagonista dello stesso è quindi il famoso Donkey Kong, in cui farà comunella con Rabbid Peach e “il testardo Rabbid Cranky. Insieme si lanceranno in un’incredibile avventura, attraverso quattro nuove ambientazioni e lotteranno in un’epica battaglia contro il vendicativo Rabbid Kong, che ha usato i suoi nuovi poteri per conquistare un’isola misteriosa“. Altre novità riguardano il gameplay, nel quale “i giocatori volgeranno le battaglie a loro favore con un arsenale di nuove abilità, tra cui la presa-e-lancio di Donkey Kong, in grado di lanciare letteralmente amici, nemici e pietre di copertura, e il dono di Rabbid Cranky, che può scaraventare i nemici in aria. Il team affronterà nuovi nemici e sconfiggerà alcuni boss giganteschi e imprevedibili, tra cui due Squalo-Rabbid che faranno di tutto per raggiungere i loro obiettivi malvagi“.

Infine concludiamo il riassunto della conferenza con Starlink: Battle of Atlas, nuova IP in arrivo su tutte le piattaforme, ma con un occhio di riguardo per Nintendo Switch (versione sviluppata in collaborazione con uno studio esterno, Virtuos). Quest’ultima, infatti, vanterà dei contenuti esclusivi facenti riferimento al brand di Star Fox. Dal comunicato stampa si evince, infatti, come la predetta IP di Nintendo abbia influenzato positivamente lo sviluppo di “Starlink: Battle for Atlas, la prima e nuova proprietà di Ubisoft Toronto. Starlink è un progetto nato dalla passione di tutto il nostro team e l’opportunità di lavorare direttamente con Nintendo per portare Star Fox nel nostro universo è un sogno divenuto realtà. Crediamo che il sistema solare open world di Atlas sia lo scenario perfetto da esplorare con Fox e speriamo che sarà lo stesso per i giocatoriInteressante questo approccio modulare alla Skylanders, Disney Infinity o Amiibo in un titolo ambientato nello spazio caratterizzato  da una mappa Openworld. I bundle per le versioni Playstation 4 ed Xbox One comprendono:

  • La navicella Zenith, con scafo modulare e ali corazzate;
  • Il pilota Mason Rana;
  • L’arma Shredder;
  • L’arma Flamethrower;
  • L’arma Frost Barrage.

Il Nintendo Switch Starter Pack, invece, offrirà i seguenti contenuti:

  • La navicella Arwing, con scafo modulare e due ali corazzate, dotate di cannoni laser e sistema di ricarica integrato;
  • Il pilota Fox McCloud;
  • Il pilota Mason Rana;
  • L’arma Flamethrower;
  • L’arma Frost Barrage;
  • Le versioni digitali della navetta Zenith e dell’arma Shredder;
  • I contenuti della missione esclusiva Star Fox.

Chiaramente, al lancio e in futuro saranno disponibile altre nuove navicella per l’acquisto.

Ardral

Scritto da : Ardral

Studente, sportivo (nuotatore e crossfitter), redattore, tra le varie attività e passioni quella dei videogiochi rimane una delle principali. Amante delle proprietà intellettuali targate Nintendo e PC Gamer tramite un leggerissimo RoG da 5 kg, il Pusti è uno degli storici redattori in quel di Joypad.

JOYPAD

Joypad è il sito indipendente di videogiochi, tecnologia e film per la Svizzera italiana.

Il sito nasce quale tentativo di informare i giocatori della Svizzera italiana nel modo più completo possibile riguardo ai media videoludici, cercando di contestualizzare l’informazione per gli ascoltatori di questa regione spesso dimenticata dalle grande aziende mondiali. Dalla metà del 2013 si occupa anche di film con la rubrica Joypad Movies.