Google Pixel 8a

Scritto da il il Recensioni Hardware, 3 più

Google Pixel 8a

Abbiamo parlato di quasi tutta la nuova serie di smartphone Pixel 8 di Google: Pixel 8, Pixel 8 Pro e ora ci accingiamo a parlare dell’ultimo arrivato, Pixel 8a.

Ora di vedere cosa propone Google per il mercato midrange, con l’ovvio spruzzo di IA.

Tutto colorato!

Pixel 8a è disponibile in diversi colori, i classici “bianco” e “nero” ma anche blu e verde, o, come li chiamano da Google: Obsidian, Porcelain, Bay ed Aloe. Una buona scelta di colorazioni che ci ha riportato alla mente immediatamente le colorazioni sempre audaci di Nokia durante l’era Windows Phone.

 

Bene inteso non ci interessa solo di che colore è questo device, è anche assai interessante scoprire cosa c’è al suo interno! Google Pixel 8a è un dispositivo compatto e robusto con dimensioni di 152.1 x 72.7 x 8.9 mm e un peso di 188 grammi, che lo rende comodo da maneggiare. La costruzione presenta un frontale in vetro Gorilla Glass 3, un telaio in alluminio e un retro in plastica. Il telefono è resistente alla polvere e all’acqua con certificazione IP67, che garantisce protezione fino a un metro di profondità per 30 minuti.

Il display OLED da 6.1 pollici offre una risoluzione di 1080 x 2400 pixel e un’elevata densità di 430 ppi, garantendo immagini nitide e dettagliate. La frequenza di aggiornamento di 120Hz e la luminosità di picco di 2000 nits assicurano un’esperienza visiva fluida e vivace, mentre la protezione Gorilla Glass 3 e la funzione Always-on display aggiungono praticità e durabilità. Sotto il cofano, il Pixel 8a è alimentato dal chipset Google Tensor G3 a 4 nm, con una CPU Nona-core e una GPU Immortalis-G715s MC10. Viene fornito con 8GB di RAM e opzioni di storage interno di 128GB o 256GB senza supporto per schede di memoria, utilizzando UFS 3.1 per velocità di trasferimento dati rapide. Il sistema operativo preinstallato è Android 14.

 

Il comparto fotografico comprende una doppia fotocamera posteriore con un sensore principale da 64 MP e un obiettivo ultrawide da 13 MP, supportato da funzionalità come il dual-LED flash, Pixel Shift, Ultra HDR e modalità panorama. Le capacità video raggiungono il 4K a 60fps e il Full HD fino a 240fps. La fotocamera anteriore è una 13 MP con funzionalità di Auto-HDR e panorama, capace di registrare video in 4K a 30fps. Le opzioni di connettività includono Wi-Fi 6e, Bluetooth 5.3, GPS multiplo, NFC e una porta USB Type-C 3.2. Per l’audio, il dispositivo è dotato di altoparlanti stereo, ma manca il jack da 3.5mm, come oramai scontato. I sensori integrati comprendono un lettore di impronte sotto il display, accelerometro, giroscopio, sensore di prossimità, bussola e barometro. La batteria è una Li-Po da 4492 mAh non rimovibile, con supporto per la ricarica rapida cablata da 18W e ricarica wireless da 7.5W, che garantisce una buona autonomia e flessibilità di ricarica.

Fratellino senza vergogna

Il design di Pixel 8a ci piace molto e si avvicina molto più di quanto lecito supporre alla qualità e al feeling dei suoi fratelloni più costosi. Gli angoli sono arrotondati per essere più in linea con il linguaggio di design del Pixel 8 e del Pixel 8 Pro, e il retro, opaco, insieme al telaio in alluminio lucido lo rendono molto piacevole da tenere in mano. Dimensioni a parte, la cosa che lo separa visivamente da Pixel 8 Pro è l’array delle fotocamere, meno pompato rispetto al modello flagship.

I telefoni Google Pixel sono noti per la qualità delle loro fotocamere, e il Pixel 8a mantiene questa tradizione. Equipaggiato con una fotocamera principale da 64 MP, una ultrawide da 13 MP e una fotocamera frontale da 13 MP, offre prestazioni fotografiche superiori rispetto a molti telefoni della stessa fascia di prezzo. Pur non introducendo grandi cambiamenti rispetto al modello precedente, il Pixel 8a presenta miglioramenti nella riduzione dei riflessi dell’obiettivo e un leggero ampliamento del campo visivo della fotocamera frontale. Una delle caratteristiche innovative del Pixel 8a è Real Tone, l’algoritmo di Google progettato per catturare tonalità della pelle più accurate per le persone di colore. Tuttavia, su questo modello, la resa delle tonalità della pelle nei video non è all’altezza delle aspettative, risultando in tonalità leggermente più chiare rispetto alla realtà. Nonostante ciò, il Pixel 8a continua a eccellere nella gestione delle scene ad alto contrasto, in condizioni di scarsa illuminazione e con soggetti in movimento. La fotocamera selfie del Pixel 8a ha un campo visivo leggermente più ampio rispetto al modello precedente, permettendo di inquadrare più persone negli scatti di gruppo. Sebbene non ci siano miglioramenti significativi nelle prestazioni generali della fotocamera, il Pixel 8a continua a offrire immagini di alta qualità che competono con i migliori telefoni con fotocamera sul mercato. Per quanto riguarda la registrazione video, il Pixel 8a supporta risoluzioni fino a 4K a 60 fps, offrendo dettagli nitidi e prestazioni soddisfacenti per la maggior parte degli utenti. Tuttavia, l’algoritmo tende ad aumentare l’esposizione nelle ombre, il che può portare alla perdita di definizione nei punti di maggiore luminosità.

IA, ovviamente!

Non è un mistero che l’IA oramai sia ovunque. Non poteva di certo mancare su Pixel 8a, specialmente perché anche i suoi fratelloni ne sono provvisti. In particolare, Google sta dimostrando di impegnarsi non poco sul lato del sistema operativo e delle funzionalità software per dare più vantaggi possibili al proprio hardware. Alcune delle funzionalità AI introdotte sul Pixel 8 sono state trasferite al Pixel 8a, rendendolo capace di offrire esperienze migliorate come Best Take, Magic Editor, Audio Magic Eraser, Gemini, Circle to Search, Live Translate e Call Assist. Queste funzionalità aiutano a risparmiare tempo e migliorano l’usabilità del dispositivo. È altrettanto degno di nota il fatto che il Pixel 8a riceverà sette anni di aggiornamenti software e di sicurezza, lo stesso supporto introdotto con il Pixel 8 e l’8 Pro. Gli strumenti IA funzionano come per i modelli già recensiti; quindi, se volete approfondire vi invitiamo a dare uno sguardo alla recensione di Pixel 8 Pro.

Bottom line

Pixel 8a è un ottimo smartphone midrange, in particolare per le sue fotocamere davvero degne di nota per questa categoria di prezzo. Le funzionalità IA sono niente male ma tutto dipenderà da voi e da come sceglierete di utilizzarle. Buona l’autonomia e con la promessa di 7 anni di updates, dovrebbe ragionevolmente garantire anni di utilizzo senza dover cambiare lo smartphone ogni paio d’anni. Il problema più grande di Pixel 8a è che a 499CHF, poco meno di Pixel 8, che viene venduto a 549CHF (in data di pubblicazione di questo articolo, prezzi su digitec). Le differenze sono davvero minime nel prezzo. Pixel 8 ha il vantaggio di batteria e schermo più grandi, mentre Pixel 8a ha fotocamere leggermente migliori (64MP vs 50MP per la principale). Difficile consigliarvi il modello 8a al posto dell’8 insomma, a meno che non siate assolutamente decisi sullo schermo più piccolo di 8a (6.1” contro i 6.2” del modello 8). Insomma, Pixel 8a è un davvero un buono smartphone, ma con un prezzo un po’ assurdo rispetto alla sua concorrenza interna.

Ci piace

  • Design e colori
  • Comparto fotografico
  • Tool IA

Non ci piace

  • Prezzo TROPPO simile a Pixel 8

Scritto da : Dave

Editor in Chief di Joypad, lo trovate anche sui social @MrPipistro

Nessun commmento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

JOYPAD

Joypad è il sito indipendente di videogiochi, tecnologia e film per la Svizzera italiana.

Il sito nasce quale tentativo di informare i giocatori della Svizzera italiana nel modo più completo possibile riguardo ai media videoludici, cercando di contestualizzare l’informazione per gli ascoltatori di questa regione spesso dimenticata dalle grande aziende mondiali. Dalla metà del 2013 si occupa anche di film con la rubrica Joypad Movies.

SGN Logo

Altri membri di SCN:
games.ch
the(G)net.ch