Tutto su Rocksmith da Colonia

Uno dei giochi più attesi dalla redazione di Joypad era anch’esso presente alla gamescom: Rocksmith.

[quote style=”1″]Rocksmith™ è il primo e unico videogioco che ti permette di usare qualunque chitarra o basso.

Niente plastica. Nessuna finzione. Solo la più autentica esperienza con chitarra nella storia dei videogiochi musicali. Collegando la chitarra alla tua console migliorerai REALMENTE le tue abilità e il tuo stile mentre suoni VERA musica. Grazie ad un gameplay che si adatta automaticamente al livello del giocatore e ad un game design innovativo, che rende immediata la lettura della musica sullo schermo facilitandone l’esecuzione, Rocksmith coinvolgerà in un’esperienza musicale senza precedenti sia i musicisti più esperti sia chi non ha mai imbracciato una chitarra in vita propria.

Potrai sbloccare numerosi mini giochi per perfezionare specifiche abilità. Potrai scegliere tra un ampio catalogo di canzoni appartenenti a vari stili. E potrai godere di tutto ciò con una vera chitarra o un vero basso. Non c’è nulla di meglio che suonare davvero uno strumento musicale. Nulla a parte Rocksmith.[/quote]

Paul Cross di Ubisoft ci ha fatto fare un bel tour dell’interessantissimo Rocksmith, in uscita quest’autunno su PC, Xbox 360 e Playstation 3. Possiamo collegare qualsiasi chitarra elettrica fabbricata negli ultimi 60 anni alle nostre console o PC e iniziare a suonare davvero.

Una volta assicurati che la chitarra sia accordata, il gioco ci guiderà passo passo nel processo, siamo pronti per iniziare. La parola d’ordine in Rocksmith è semplicità. Moltissimo tempo e risorse sono stati investiti nel rendere l’apprendimento il più semplice e meno noioso possibile. Per imparare a posizionare correttamente le dita senza annoiarci, i game designer di Ubisoft hanno pensato bene di trasformare la vostra chitarra in un controller da gioco. Dovrete suonare la corda giusta nel tasto giusto per sparacchiare a delle paperelle, un po’ come in Space Invaders. È un ottimo esempio di come si possa rendere un esercizio pratico noioso un po’ meno frustrante.

Bene inteso possiamo lanciarci immediatamente nelle canzoni e suonarle. Rocksmith adatterà automaticamente la difficoltà della canzone in base alla vostra bravura e alla sezione della canzone. Sappiamo bene che certe canzoni sono semplicissime in alcuni punti, ma davvero ostiche in altre (ad esempio negli assolo di chitarra). Il gioco insomma si preoccuperà di mantenere il livello di sfida e difficoltà ad un grado adeguato per non frustrarci ma nemmeno per annoiarci.

Rocksmith contiene una valanga di lezioni nelle varie tecniche per suonare chitarra e basso. Si parte della cose più elementari fino alle tecniche più raffinate che richiedono moltissima pazienza e abilità. Il sistema d’apprendimento fornisce un numero maggiore di informazioni nel caso non riusciamo a padroneggiare la tecnica, in modo da aiutarci a capire dove stanno gli errori.

Questo gioco, come detto, supporta qualsiasi chitarra elettrica o elettro-acustica, basta che abbia una presa jack. Nel caso si possegga una chitarra normale, basta comprare un economico pick-up in qualsiasi negozio di musica per ovviare al problema. La stessa cosa è valida per il basso. Volendo il gioco permette ai possessori di chitarra di usarla come basso tramite un emulatore, giusto per scoprire se la carriera del bassista è interessante e, in un secondo momento, se acquistare un basso vero e proprio.

Come ultimo bonus, potete anche cantare durante le canzoni. Il gioco supporta il microfono nel caso vogliate l’esperienza musicale completa. Non vi è comunque una carriera da cantante nel titolo.

Rocksmith contiene di base 57 canzoni ma moltissime altre sono previste tramite DLC.

 

Avatar

Scritto da : Redazione

Di quando in quando la Redazione prende vita e pubblica articoli tutti suoi. Com'è possibile? Nessuno lo sa...

JOYPAD

Joypad è il sito indipendente di videogiochi, tecnologia e film per la Svizzera italiana.

Il sito nasce quale tentativo di informare i giocatori della Svizzera italiana nel modo più completo possibile riguardo ai media videoludici, cercando di contestualizzare l’informazione per gli ascoltatori di questa regione spesso dimenticata dalle grande aziende mondiali. Dalla metà del 2013 si occupa anche di film con la rubrica Joypad Movies.

Joypad è membro di