Presentazione alla Gamescom 2019: Xbox Platform

Microsoft ci ha accolti nei suoi spazi della zona business per presentarci tutte le novità che riguardano la vostra piattaforma di gioco preferita. Dopo un breve riassunto che ripercorre gli anni passati dalla casa di Redmond a creare tecnologie per il mondo del gaming, è tempo di ricordarci la visione attuale della grande M e l’offerta di cui potremo approfittare ora e nel futuro prossimo.

Oggigiorno Microsoft mette il giocatore al centro dell’esperienza videoludica! Non si tratta di un semplice slogan, ma di una filosofia che influenza lo sviluppo delle tecnologie del colosso dell’informatica, che già servono il singolo utente, lo sostengono all’interno di una comunità e che lo soddisferanno sempre più con il cloud. Per poter semplificare la vita digitale in un mondo iperconnesso, Microsoft è riuscita a stringere accordi con altre società per permettere di collegare gli account con quelli di prodotti come Steam, YouTube e Twitch. Questo passo è di certo indispensabile per semplificare la vita dei giocatori, ma allo stesso tempo riflette un fenomeno sociale: per la prima volta, le statistiche annuali dicono che le persone hanno dato più importanza al guardar giocare piuttosto che al farlo… A voi non viene in mente una certa frase del film Strange Days?

 

Parlare del futuro di Microsoft è stata anche l’occasione per ricordarci Project Scarlett e cioè la nuova console prevista per la fine dell’anno 2020. Il costruttore ne ha evidentemente vantato la potenza e ha precisato che molta importanza sarà data alla retrocompatibilità con i modelli precedenti. Parlare della nuova macchina è stata anche l’occasione perfetta per una transizione dal futuro verso il presente e per ricordare l’uscita di Gears 5, accompagnata da nuove edizioni della Xbox One e da un controller che riprendono l’universo del gioco. Dobbiamo ammettere che questo controller è dannatamente bello e piacevole al tatto. Se siete davvero appassionati da questo tipo di periferica (e altre) sappiate anche che Microsoft proporrà presto due joypad con le tinte Sport Blue e Night Ops Camo, il Xbox Elite Wireless Controller Series 2 e il Xbox Adaptive Controller. Sul fronte dell’online, molto è stato fatto sia dal punto individuale che comunitario. Da un lato, la gestione dei propri giochi continua a migliorare per permettere di ritrovarli e organizzarli più facilmente, il catalogo di titoli accessibili e giocabili è sempre più vasto (senza dimenticare gli sconti nel caso un gioco vi piacesse a tal punto da volerlo possedere), le interfacce utilizzatore sono più flessibili e configurabili a piacimento e il Xbox Game Pass PC soddisferà infine il pubblico estremamente importante di coloro che usano il PC. Dall’altro, le opzioni più comunitarie permettono di comunicare con altri giocatori e scambiare contenuti come video. Riguardo agli abbonamenti, l’offerta Ultimate raggruppa tutti i vantaggi di Xbox Game Pass e Xbox Game Pass PC. Di tutti i giochi disponibili sulle sue piattaforme, Microsoft ha voluto mettere in valore titoli quali Blair Witch Project, Kingdom Come Delivrance, Devil May Cry 5, Age of Empires 2 e Stellars. Gli aspetti legati al cloud non si limitano però al solo lato della distribuzione dei giochi da installare su console o PC: Microsoft sta infatti sviluppando anche la tecnologia XCloud, il cui scopo è permettervi di giocare a un gioco in streaming su qualunque periferica e addirittura su telefono in qualunque momento!

Mauri

Scritto da : Mauri

Si occupa di tante cose legate al mondo dei videogiochi: game dev, insegnamento di programmazione e game design, il Swiss Game Center e così via. E ogni tanto Dave lo incastra per scrivere su joypad!

JOYPAD

Joypad è il sito indipendente di videogiochi, tecnologia e film per la Svizzera italiana.

Il sito nasce quale tentativo di informare i giocatori della Svizzera italiana nel modo più completo possibile riguardo ai media videoludici, cercando di contestualizzare l’informazione per gli ascoltatori di questa regione spesso dimenticata dalle grande aziende mondiali. Dalla metà del 2013 si occupa anche di film con la rubrica Joypad Movies.