Nuovi dettagli su The Witcher 3

logo3_en

La stampa specializzata ha avuto l’opportunità in questi giorni di provare The Witcher 3 negli uffici dello sviluppatore CD Projekt Red situati a Varsavia. Da questo incontro sono emerse nuove informazioni riguardanti il sistema di combattimento e il tutorial. Quest’ultimo è stato realizzato in modo tale da permettere anche a coloro che non hanno giocato a un titolo della franchise, di familiarizzare non solo con i comandi, ma anche con gli avvenimenti dei primi due capitoli e le dinamiche venutesi a creare tra il protagonista principale Geralt di Rivia e gli altri personaggi (in particolare Yennefer di Vengberg). Il team di sviluppo cerca così di introdurre o rintrodurre il giocatore al complicato e vasto mondo di The Witcher e facilitare di conseguenza l’immersione nella trama.

witcher3-preview-e3-13

Nella prima parte della dimostrazione, Geralt e Vesemir (mentore del protagonista) durante la loro ricerca di Yennefer arrivano in un piccolo villaggio chiamato White Orchard. Qui i due eroi si ritroveranno a dover affrontare un temibile griffone in cambio di informazioni utili per ritrovare Yennefer. Gerald e Vesemir riusciranno ovviamente a sconfiggere la bestia con l’aiuto di un piccolo amico ovino. Proseguendo nella prova, Geralt si ritrova alla fortezza Kaer Trolde situata su una delle principali isole di Skellige nei Regni Settentrionali. Durante i festeggiamenti delle prodi gesta militari del figlio del signore della fortezza Crach, gli invitati vengono attaccati da tre feroci grizzly. Dopo l’attacco al protagonista verrà affidato il compito di indagare sulle bestie e scoprire chi o cosa si trova dietro l’aggressione. Si scopre in seguito che i tre orsi non erano altro che ospiti trasformati a causa di un’erba magica aggiunta al vino. Continuando nelle sue indagini Geralt si ritroverà nel mezzo di un complotto che ovviamente dovrà cercare a tutti i costi di porvi fine.

Da questa sessione si notano alcune novità nel gameplay come ad esempio le abilità necessarie per investigare l’ambiente circostante e raccogliere indizi utili alle varie quest del gioco. Per quanto concerne il sistema di combattimento, sebbene sia migliore rispetto a The Witcher 2, si riscontrano ancora i classici problemi della franchise come ad esempio la difficoltà nel targheting. Presenti come da tradizione l’ampia gamma di antidoti, pozioni e oggetti speciali che ci aiuteranno nei combattimenti più ardui. I punti abilità ottenuti ai level up potranno essere spesi in cinque distinti rami (combattimento, segni, alchimia, generali e mutageni) che a loro volta potranno essere ulteriormente potenziati. Oltre ad avere a disposizione le sue due lame, Geralt avrà anche la possibilità di equipaggiare una balestra e frecce di vario tipo.

2789875-the_witcher_3_wild_hunt_alas,_poor_yorick

Data la vastità del mondo di The Witcher 3, Geralt per viaggiare avrà bisogno di un cavallo che potrà essere guidato manualmente o con il “pilota automatico”. Al fine di rendere l’esperienza di gioco la più realistica possibile, gli sviluppatori hanno introdotto una sorta di stamina del cavallo. Infatti, se stancato, come nella realtà, questo procederà più lentamente rendendo così importante la gestione dell’energia della cavalcatura e di conseguenza la rotazione tra trotto e galoppo. L’ultima cosa che si vuole è ritrovarsi in una situazione scomoda/pericolosa e non poter fuggire a causa della bassa stamina del cavallo. Gli sviluppatori hanno anche annunciato che sarà possibile potenziare la cavalcatura di Gerald attraverso delle missioni secondarie.

2676230-the_witcher_3-wild_hunt_skellige+_is_a_beautiful_place

Gli amanti delle sfide saranno inoltre contenti di sapere che recentemente, durante uno stream su Twitch, CD Projekt Red ha rivelato che stanno lavorando su una modalità super difficile per The Witcher 3 chiamata “Insanity”. Gli sviluppatori non hanno rilasciato molte informazioni al riguardo ma hanno confermato che una delle idee che stanno considerando è che anche una singola morte possa cancellare tutti i salvataggi di quella partita. Lo scopo della modalità “Insanity” sarebbe quello di punire pesantemente ogni errore commesso dai giocatori senza però rendere il gioco troppo frustrante. The Witcher 3 arriva sugli scaffali nei negozi il 19 maggio 2015 per Xbox One, PlayStation 4 e PC.

 

Avatar

Scritto da : Redazione

Di quando in quando la Redazione prende vita e pubblica articoli tutti suoi. Com'è possibile? Nessuno lo sa...

JOYPAD

Joypad è il sito indipendente di videogiochi, tecnologia e film per la Svizzera italiana.

Il sito nasce quale tentativo di informare i giocatori della Svizzera italiana nel modo più completo possibile riguardo ai media videoludici, cercando di contestualizzare l’informazione per gli ascoltatori di questa regione spesso dimenticata dalle grande aziende mondiali. Dalla metà del 2013 si occupa anche di film con la rubrica Joypad Movies.