Nintendo Direct 13 febbraio 2019 – una sintesi degli annunci

Nell’ultimo mese e mezzo, si è sentito molto parlare di un nuovo Nintendo Direct dedicato ai titoli in arrivo nel corso dei primi mesi del 2019. Dopo numerosi leak, date e rumor, finalmente questa sera Nintendo ha svelato le sue carte riferite ai suoi piani fino alla fine del periodo estivo, inizio autunno. Prima di presentare singolarmente i singoli giochi annunciati, Nintendo ha previsto parimente in questi mesi invernali/primaverili degli aggiornamenti importanti dedicati a Super Smash Bros Ultimate (versione 3.0, la quale sarà illustrata prossimamente) e Captain Toad Treasure Tracker’s. In quest’ultimo è stata aggiunta la modalità multi giocatore locale con un secondo avatar, mentre un ulteriore aggiornamento introdurrà inediti livelli, nonché il secondo giocatore nei panni della tenera Toadette (a pagamento). Anche Starlink Battle of Atlas, titolo Ubisoft, vanterà un nuovo aggiornamento gratuito su Nintendo Switch, comprendente nuovi contenuti dedicati ai personaggi di Star Fox.

Come primo grande arrivo previsto nei prossimi mesi, viene rivelato Super Mario Maker 2, sequel di Super Mario Maker uscito, a suo tempo, su Nintendo Wii U. La finestra di lancio è stata fissata per il mese di giugno 2019. Altri dettagli saranno annunciati prossimamente, anche se siamo già a conoscenza del fatto che il secondo capitolo dedicato a Super Mario sarà sulla stessa lunghezza d’onda del primo: ovvero la creazione di livelli bidimensionali a piena discrezione dell’utente.

Il direct procede con un nuovo ed inedito trailer dedicato a Marvel La Grande Alleanza 3: L’Ordine Nero, titolo nel quale sono protagonisti i più famosi eroi Marvel impegnati nella lotta contro il gruppo di criminali della serie nella corsa alla collezione delle gemme dell’infinito. Confermati sono i Guardiani della Galassia, Captain Marvel, Wolverine, il team Avenger e qualche nuovo personaggio inedito. Il titolo, sviluppato dallo storico Team Ninja presso Koei Tecmo, sarà previsto per quest’estate in esclusiva su Nintendo Switch, ed offrirà un comparto multi giocatore locale ed online fino a quattro giocatori.

Fra i titoli più importanti in arrivo per la console ibrida di Nintendo, non poteva mancare, finalmente, l’annuncio della data di lancio di Dragon Quest XI. Lo sviluppo fu infatti annunciato anni or sono, dalla stessa Square Enix e prima dell’annuncio della Switch stessa, e solo in questo direct è stata rivelata la versione occidentale del JRPG storico della software house nipponica, il quale è già disponibile su PC e Playstation 4 dallo scorso settembre. Dragon Quest XI S: Echoes of an Elusive Age – Definitive Edition, oltre ai contenuti delle precedenti citate versioni, introduce l’incremento di velocità delle battaglia, una colonna sonora totalmente rimasterizzata e nuove storie e contenuti inediti riferiti ai protagonisti e coprotagonisti della trama. Dragon Quest XI S sarà disponibile su Nintendo Switch in autunno 2019.

Per l’attesa di Dragon Quest, Square Enix annuncia anche l’arrivo di altri quattro titoli durante il corso di questi primi sei mesi. Oltre ai già annunciati Final Fantasy X-X2 HD e Final Fantasy XII Zodiac Age questo prossimo aprile 2019, in lista si aggiungono Chocobo’s Mystery Dungeon (marzo 2019), dai creatori di I Am Setsuna e Lost Sphear, Oninaki (estate 2019), ed infine Final Fantasy VII e Final Fantasy IX, disponibili già da questo mese sul Nintendo Eshop.

Tornando in questi mesi, per la fine di marzo è invece in arrivo il prossimo Platform bidimensionale dedicato al tenero Yoshi. Yoshi’s Crafted World ha come protagonista il dinosauro verde di Nintendo, in una nuova veste grafica e con pieno supporto alla modalità multi giocatore locale. Lo stile di questo capitolo dedicato a Yoshi è caratterizzato da creazioni di oggetti di carta, nonché di livelli elaborati su più livelli di prospettive. Yoshi’s Crafted World sarà disponibile a partire dal 29 marzo 2019, ma a partire dal 13 febbraio 2019 è scaricabile una demo gratuita dal Nintendo Eshop.

Anche qualche multipiattaforma è protagonista del presente Nintendo Direct, fra questi spicca Hellblade: Senua’s Sacrifice, action sviluppato dal famoso team Ninja Theory già disponibile per Xbox One, Playstation 4 e PC. Questo particolare Action game uscirà per l’8 agosto 2019. Da Electronic Arts, invece, è in sviluppo per Nintendo Switch Unravel 2, un puzzle platform bidimensionale accolto molto positivamente dalla critica internazionale, il quale sarà disponibile il 22 marzo 2019.

Rientrando in casa Nintendo non manca un trailer dettagliato dedicato a Fire Emblem: Three Houses, il quale subirà uno slittamento di distribuzione. Lo stesso era infatti previsto per questo aprile 2019, tuttavia la data di uscita è stata fissata per quest’estate, e meglio in data 26 luglio 2019. Tale posticipo è dovuto a questioni di ottimizzazione del software da parte del team di sviluppo (Intelligent System), impegnato a migliorarlo sotto diversi aspetti. In ogni caso, il presente capitolo Three Houses racconta delle vicende di tre case accademiche, le quali saranno guidate da un valoroso insegnante, ovvero il nostro avatar alter ego, alla conquista della loro gloria. All’inizio della partita dovremmo pertanto scegliere a quale casa vorremmo trasmettere i nostri insegnamenti, e da tale scelta si svilupperà di conseguenza la vicenda.

Sempre da Nintendo, la nuova IP Daemon X Machina è in dirittura d’arrivo per il 2019, verosimilmente entro quest’estate. Il team di sviluppo, e meglio i creatori di Armored Core, hanno intenzione di pubblicare, a breve, una demo mediante il Nintendo Eshop nella quale saranno giocabili ben quattro missioni (prototype mission) e un Boss finale. Da tale demo i giocatori alcuni giocatori saranno selezionati per trasmettere dei feedback agli sviluppatori al fine di migliorare ulteriormente la qualità del gioco.

Anche Marvellous è protagonista di questo Nintendo Direct, presentando la conversione di Rune Factory 4 per Nintendo Switch, famoso JRPG dedicato al farming, all’esplorazione di Dungeon e allo sviluppo della vita sociale, compresi matrimoni. Inoltre è stato annunciato che Rune Factory 5 è in sviluppo su Nintendo Switch, il quale vedrà luce, verosimilmente, durante il 2020.

Dal panorama Indie, invece, vengono annunciati nuovi interessanti titoli. Dai creatori di Undertale, in arrivo il 28 febbraio 2019 su Nintendo Switch, Deltarune – Capitolo 1 il quale sarà scaricabile gratuitamente. I capitoli successivi del medesimo, disponibili in un secondo momento, saranno tuttavia a pagamento. Per quest’estate, invece, è in arrivo l’indie Metroidvania Bloodstained Ritual of the Night.

Ultimi, e non meno importanti, sono le due bombe annunciate da Nintendo previste entro i prossimi, verosimilmente, sei mesi del 2019. Il primo è un remake di The Legend of Zelda: Link’s Awakening, uscito inizialmente su Game Boy nel 1993, ora totalmente rivisto e caratterizzato da uno stile grafico simile a The Link’s Between Worlds su Nintendo 3DS, sebbene, e chiaramente, migliorato. La visuale è una prospettiva vista dall’alto in terza persona, come tipico della serie di Zelda sulle passate console portatili.

Astral Chain è, invece, la nuova IP di Platinum Game, sotto la supervisione dello storico Hideki Kamiya, affiancato da importanti nomi quali Masaiko Katsura e il direttore Takahiso Kaura (già direttore in Nier Automata e Anarchy Reigns). Si tratta di uno spettacolare Action Game nel pieno stile alla Platinum Game, il quale promette azione frenetica, tantissime combo e tante scene epiche prettamente nipponiche. Astral Chain sarà disponibile, in esclusiva su Nintendo Switch, il 30 agosto 2019. Platinum Game, inoltre, aggiunge altresì che anche i lavori su Bayonetta 3 proseguono a gonfie vele…

Ardral

Scritto da : Ardral

Studente, sportivo (nuotatore e crossfitter), redattore, tra le varie attività e passioni quella dei videogiochi rimane una delle principali. Amante delle proprietà intellettuali targate Nintendo e PC Gamer tramite un leggerissimo RoG da 5 kg, il Pusti è uno degli storici redattori in quel di Joypad.

JOYPAD

Joypad è il sito indipendente di videogiochi, tecnologia e film per la Svizzera italiana.

Il sito nasce quale tentativo di informare i giocatori della Svizzera italiana nel modo più completo possibile riguardo ai media videoludici, cercando di contestualizzare l’informazione per gli ascoltatori di questa regione spesso dimenticata dalle grande aziende mondiali. Dalla metà del 2013 si occupa anche di film con la rubrica Joypad Movies.