Le novità Acer alla gamescom

Acer era presente alla gamescom 2019, come avrebbe potuto mancare visto che si tratta della più grande fiera dedicata al gaming al mondo? La principale novità era senza dubbio X35, un monitor che noi abbiamo già recensito nel corso dell’estate.

 

Alla Gamescom 2019, Acer ha presentato altri tre nuovi monitor Predator:  Predator XN253QX, Predator X27P e Predator CG437KP.

Predator XN253QX
Con un refresh rate massimo di 240 Hz e tecnologia Fast Liquid Crystal, Acer ha ridotto il tempo di risposta del monitor Predator fino a 0,4 ms G2G, riducendo significativamente il ritardo di ingresso. Il Predator XN253QX da 62,2 cm (24,5 pollici) con risoluzione Full HD supporta anche NVIDIA G-SYNC. Il design ZeroFrame rende il nuovo Predator perfetto per configurazioni multi-monitor praticamente ininterrotte.

Predator X27P
Dotato di un pannello IPS da 27 pollici (68,6 cm) con tecnologia quantum dot e risoluzione 4K e una frequenza di aggiornamento fino a 144 Hz e il supporto G-Sync Ultimate. Può riprodurre contenuti con una gamma dinamica estesa secondo lo standard DisplayHDR 1000 e migliora ulteriormente la qualità del contrasto grazie al dimming locale con 384 zone controllate individualmente. Gli artisti grafici e gli appassionati di fotografia beneficiano di una copertura del 99% dello spazio colore Adobe RGB extra-largo e di un valore Delta E<1. La connettività è una porta HDMI 2.0 e una DisplayPort 1.4. Sono inclusi anche due altoparlanti integrati e un supporto regolabile.

Predator CG437KP
Predator CG437KP ha una diagonale dello schermo di 109,2 cm (43 pollici) ed è stato sviluppato per i giocatori di PC hardcore e console che vogliono giocare in risoluzione 4K. La velocità di refresh rate è a 144 Hz e adaptive sync assicurano una riproduzione fluida e senza tearing. Il display è VA e ha una copertura del 90% dell’ampio spazio colore DCI-P3. È conforme allo standard VESA DisplayHDR 1000. Connettività molto interessante: 3 porte HDMI 2.0, una porta USB Type-C e due porte DisplayPort. Un sensore rileva le condizioni di illuminazione della stanza e regola automaticamente la luminosità del display. Un sensore di prossimità a sua volta controlla il movimento davanti al monitor e commuta automaticamente tra la modalità standby e la modalità sleep a seconda che rilevi qualcosa. Il telecomando incluso nella fornitura consente un comodo utilizzo anche dal divano.

Prezzi e disponibilità

  • Predator XN253QX dovrebbe essere disponibile alla fine del terzo trimestre al prezzo di vendita consigliato di 599 CHF
  • Predator X27P dovrebbe essere disponibile nel quarto trimestre del 2019 al prezzo di vendita consigliato di 2199 CHF
  • Predator CG437KP dovrebbe essere disponibile dal 4° trimestre in poi al prezzo di vendita consigliato di 1399 CHF

 

Helios 700

Per finire abbiamo dato uno sguardo ad Helios 700, laptop davvero molto particolare annunciato lo scorso aprile. Helios 700 è dotato di un’esclusiva tastiera HyperDrift che si muove verso l’utente per migliorare il flusso d’aria attraverso lo chassis. All’interno del device troviamo un processore Intel Core i9 di nona generazione, una GPU NVIDIA GeForce RTX 2080 o 2070, fino a 64 GB di memoria DDR4, Killer DoubleShot Pro con Killer Wi-Fi 6. Il display è Full HD IPS da 17,3″ con 144 Hz, tempo di risposta di 3ms e supporto a G-Sync. Cinque altoparlanti e un subwoofer completano il comparto audio.

Una delle caratteristiche più interessanti dell’Helios 700 è la tastiera mobile HyperDrift. Essa fa parte del sistema di raffreddamento del notebook, che consiste di due ventole Acer AeroBlade 3D di quarta generazione, cinque heatpipes in rame, una Vapor Chamber e la tecnologia Acer CoolBoost. Spingendo semplicemente la tastiera in avanti, due prese d’aria supplementari appaiono sopra la tastiera e sotto il display, che convogliano aria supplementare ai potenti componenti che generano calore, assicurando il massimo raffreddamento e overclocking.

Una lastra di vetro fornisce anche una vista dei tubi termici del notebook. La tastiera HyperDrift migliora anche l’ergonomia, consentendo agli utenti una migliore distanza dallo schermo pur mantenendo una posizione libera del braccio. La tastiera è inoltre dotata di illuminazione con tasti singoli RGB, antighosting e tasti MagForce WASD.

Dave

Scritto da : Dave

Dave è editor-in-chief di Joypad, appassionato di videogames, tecnologia, film e parecchie altre cose. Twitter: @sclafsac

JOYPAD

Joypad è il sito indipendente di videogiochi, tecnologia e film per la Svizzera italiana.

Il sito nasce quale tentativo di informare i giocatori della Svizzera italiana nel modo più completo possibile riguardo ai media videoludici, cercando di contestualizzare l’informazione per gli ascoltatori di questa regione spesso dimenticata dalle grande aziende mondiali. Dalla metà del 2013 si occupa anche di film con la rubrica Joypad Movies.