HeroFest19: tante novità per la nuova edizione

Più di 100 giochi, un premio di oltre 70’000 franchi svizzeri e 10 emozionanti scene: con il programma della seconda edizione, l’HeroFest ha annunciato molte novità. Dal 22 al 24 novembre 2019, i visitatori del sito Bernexpo di Berna renderanno omaggio all’intera gamma di giochi, e-sport e cosplay.

Daniel Engel, direttore di HeroFest, non vede l’ora di questa seconda edizione del Gaming Festival: “Dopo una promettente prima edizione nel 2018, quest’anno stiamo dando il via a una maggiore libertà. Il nostro programma non solo deve offrire il massimo di tutto ai nostri visitatori, ma anche migliorare in termini di qualità. La combinazione di intrattenimento dal vivo, contenuti della comunità, giochi e cosplay è esattamente quello che stiamo cercando. »

Un tributo all’intrattenimento dal vivo

I dieci palchi sono stati progettati per mantenere il festival del gioco al limite delle sue sedi in ogni momento. Suspence garantita nelle finali della Swisscom Hero League, con League of Legends e Counter-Strike: GO, tra gli altri, così come nell’ultima gara della Swiss Drone League e nel torneo Farming Simulator. Va notato che i partecipanti giocano per la gloria, ma anche per vincere la somma di oltre CHF 70’000.

 

Swiss made gaming

Rispetto al 2018, HeroFest accoglie quest’anno un numero significativamente maggiore di sviluppatori svizzeri, i cui giochi saranno presentati ad un vasto pubblico ai più diversi livelli di sviluppo. Per la comunità di sviluppatori svizzeri, HeroFest è quindi una piattaforma che genera attenzione e allo stesso tempo rappresenta le molteplici sfaccettature del gioco nel paese. Anche i ticinesi di Stelex Software saranno presenti in fiera con un nuovo entusiasmante progetto indie!

Ai circa cinquanta giochi svizzeri si aggiunge un’intera gamma di giochi. Molti titoli retrò faranno battere più velocemente i cuori dei nostalgici, mentre il grande pubblico sarà inevitabilmente attratto da veri e propri pesi massimi del gioco, come Call of Duty, Ghost Recon, FIFA 20, Minecraft o Fortnite.

SwitzerLAN

HeroFest ospiterà anche la SwitzerLAN, che inizierà un giorno prima della fiera. Più di 2.000 giocatori si sfideranno per quattro giorni e tre notti per vincere premi in denaro e in natura, ma soprattutto per rendere omaggio al gioco. Già nel 2018 la SwitzerLAN ha accolto più di 2’000 giocatori, diventando così il più grande partito LAN nella regione di lingua tedesca e il più grande evento nella comunità svizzera dei giochi per PC ed e-sport.

 

 

Dave

Scritto da : Dave

Dave è editor-in-chief di Joypad, appassionato di videogames, tecnologia, film e parecchie altre cose. Twitter: @sclafsac

JOYPAD

Joypad è il sito indipendente di videogiochi, tecnologia e film per la Svizzera italiana.

Il sito nasce quale tentativo di informare i giocatori della Svizzera italiana nel modo più completo possibile riguardo ai media videoludici, cercando di contestualizzare l’informazione per gli ascoltatori di questa regione spesso dimenticata dalle grande aziende mondiali. Dalla metà del 2013 si occupa anche di film con la rubrica Joypad Movies.