Blizzard annuncia Diablo IV, Overwatch 2 e una nuova espansione per WoW

Durante lo scorso Blizzcon, Blizzard si è data decisamente da fare per quanto riguarda annunci di peso. La software house, colpita da parecchio malcontento dapprima per gli annunci dello scorso anno e in seguito dall’affaire Hong Kong, ha parecchio da recuperare in fatto di prestigio e rispetto da parte della sua fanbase. Durante la fiera sono allora stati fatti grandi annunci che riguadano Overwatch 2, Diablo IV e la nuova espansione Shadowlands per World of Warcraft.

Overwatch 2

In Overwatch 2, i giocatori scivolano nei ruoli degli eroi del mondo e combattono insieme ad altri giocatori in missioni cooperative, scalando i livelli e combattendo numerose minacce in tutto il mondo. I giocatori possono anche competere l’uno contro l’altro in PvP. Il gioco presenterà l’intera squadra di eroi di Overwatch attualmente disponibile, una nuova generazione di eroi, nuove mappe in luoghi familiari in tutto il mondo, il nuovo tipo di mappa “Thrust” e molto altro ancora.

Nelle missioni ricche di azione e di storia cooperativa, i giocatori sperimenteranno l’alba di una nuova era per Overwatch, mentre Winston, Tracer e altri membri ben noti di Overwatch uniscono le forze con una nuova generazione di eroi. I giocatori saranno attivamente coinvolti nella saga di Overwatch mentre scoppia una nuova crisi mondiale in una serie di missioni stimolanti e altamente pericolose per quattro giocatori. Nel corso della storia, i giocatori scivolare nei ruoli di vari eroi e unire le forze per difendere il mondo dalle forze omniche di Zero Sector, scoprire gli sfondi degli attacchi dei robot e affrontare nuove minacce in tutto il pianeta.

Overwatch 2 segna anche l’alba di una nuova era per il famoso combattimento 6v6 della serie. Non solo tutti gli eroi, le mappe e le modalità di gioco del gioco originale – compresi i risultati e le collezioni già realizzati in Overwatch – saranno adottati. Il sequel del gioco aggiunge diversi nuovi eroi giocabili alla sempre crescente schiera di eroi, aggiunge ancora più mappe al mondo in nuove località e introduce il nuovo Card Type Thrust, in cui due squadre lottano per spingere il bersaglio della mappa verso il lato nemico usando un robot.

Diablo IV

Blizzard ha annunciato Diablo IV, l’attesissimo prossimo capitolo della sua serie di giochi di ruolo d’azione che definisce il genere. Diablo IV rimane fedele alle sue radici e dispone di un sistema di combattimento intuitivo, mostri raccapriccianti e variegati, una caccia epica al leggendario bottino, giocabilità infinita e progresso infinito. I giocatori possono aspettarsi avventure infinite in questo mondo di paesaggi unici e nemici pericolosi. Scendono in sotterranei generati casualmente, pieni di avversari imprevedibili e tesori inimmaginabili. Diablo IV supporta il gioco da solo o in gruppi coordinati, ma offrirà anche ai giocatori l’opportunità di incontrarsi in un mondo comune – sia per affrontare insieme maggiori sfide, sia per massacrarsi a vicenda in battaglie PvP.

Alla BlizzCon, Blizzard ha svelato le prime tre classi di personaggi di Diablo IV:

  • Il barbaro è noto per la sua forza senza pari e per i suoi combattimenti brutali corpo a corpo. Utilizza un nuovo e più potente sistema chiamato Arsenal in battaglia, che gli permette di equipaggiare quattro armi diverse e di passare da una all’altra a velocità della luce assegnandole ad attacchi individuali.
  • La strega ha le sue radici in Diablo II e comanda gli elementi per distruggere i suoi nemici. Lei li impala con ghiaccioli, invia loro dei fulmini o chiama dal cielo meteore ardenti.
  • Il Druido è un shapeshifter selvaggio che, grazie al suo stile di gioco aggiornato, può trasformarsi in pochi secondi dalla sua forma umana in quella di un lupo mannaro o di un werebear, per far sentire ai demoni dei Burning Hells l’ira della natura.

Questi tre personaggi iconici sono all’altezza dell’eredità del franchise. Sono un esempio di come Diablo IV si basa sulla storia della serie e mantiene il nucleo centrale del mondo fantasy di Diablo, offrendo ai giocatori nuovi approcci di gioco e nuove idee. I giocatori hanno innumerevoli modi per personalizzare i loro personaggi con alberi talento personalizzabili e abilità, un sistema di bottino profondo, oggetti leggendari e potenti set di attrezzature, rune e parole rune, e persino supporti personalizzati per viaggiare nel mondo di gioco aperto.

World of Warcraft: Shadowlands

Blizzard ha annunciato oggi World of Warcraft: Shadowlands, l’ultima espansione del gioco di ruolo online multiplayer di successo dell’azienda, in cui gli eroi di Azeroth affrontano i miracoli e gli orrori dell’aldilà mentre affrontano le conseguenze delle azioni di Sylvanas. I giocatori di World of Warcraft che entrano nel favoloso Shadowlands troveranno i regni dei morti in tumulto. Finora, le anime morte sono state portate in un impero adeguato alle vite che hanno condotto, ma ora tutte le anime vengono condotte nell’esofago, dove i malvagi sono destinati a soffrire per tutta l’eternità.

Mentre i giocatori tentano di ripristinare il ciclo e scoprire l’intera portata dei piani di Sylvanas, si collegheranno ai patti che regolano i diversi livelli di Shadowland:

  • I costanti Kyriani del Bastione, la cui disciplina e senso del dovere li spingono a proteggere le anime dal regno mortale durante la transizione verso le Shadowlands.
  • La misteriosa Nightfae di Ardenwald, che difende con veemenza gli spiriti della natura contro tutti coloro che negheranno loro la rinascita.
  • L’astuta Venthyr di Revendreth, che si nutre delle anime dei fieri e dei vani in un regno gotico di abbondanza e tormento.
  • I necrologi guerrieri di Maldraxxus, che forgiano gli eserciti non morti che servono come prima linea di difesa per gli Scialli e rispettano tutti coloro che cercano potere e gloria in battaglia.

Nei loro viaggi attraverso gli Shadowlands, i giocatori incontreranno anche alcune delle leggende defunti dell’universo Warcraft, come Uther the Lightbringer, che combatte le forze oscure che cercano di trasformarlo in un simbolo di ritorsione, e Kael’thas, che cerca vendetta su un nemico del suo passato ed è legato a Revendreth per crimini commessi durante la sua vita.

Dave

Scritto da : Dave

Dave è editor-in-chief di Joypad, appassionato di videogames, tecnologia, film e parecchie altre cose. Twitter: @sclafsac

JOYPAD

Joypad è il sito indipendente di videogiochi, tecnologia e film per la Svizzera italiana.

Il sito nasce quale tentativo di informare i giocatori della Svizzera italiana nel modo più completo possibile riguardo ai media videoludici, cercando di contestualizzare l’informazione per gli ascoltatori di questa regione spesso dimenticata dalle grande aziende mondiali. Dalla metà del 2013 si occupa anche di film con la rubrica Joypad Movies.