Anteprima: Saints Row e la customizzazione

Nell’estate 2021, lo sviluppatore Volition e l’editore Koch Media hanno annunciato il nuovo Saints Row. Perché nuovo? La prossima parte della serie è un reboot e qualcosa come un nuovo inizio per l’ex rivale di Grand Theft Auto.

Il nostro compito: prendere il controllo nella grande città di Santo Ileso e ricostruire i Saints. Sembra un programma effettivamente promettente, ma il materiale mostrato è stato accolto con reazioni contrastanti: molti fan irriducibili di Saints Row hanno trovato il gioco troppo edulcorato e temevano che l’umorismo pungente che ha caratterizzato la serie fino ad ora sarebbe andato perso.

L’annuncio è stato seguito da un rinvio. Il rilascio, originariamente previsto per il 25 febbraio 2022, è stato spostato al 23 agosto 2022. Tuttavia, non era il feedback parzialmente negativo ad essere da biasimare, ma principalmente le sfide poste al team di sviluppo dalla pandemia di COVID 19. Nel frattempo, però, Saints Row sta facendo buoni progressi, e Volition sta offrendo un primo assaggio delle ampie opzioni di personalizzazione del gioco mesi prima della sua uscita.

Eroi della customizzazione

Al centro di Saints Row c’è il tuo personaggio: il boss. Siete voi a decidere il loro aspetto nell’editor estensivo. Se non abbiamo voglia di personalizzare, si può scegliere tra otto modelli già pronti o armeggiare nel kit di costruzione – dalla punta dei capelli ai calzini. La presentazione mostra, per esempio, come si può dare ai capelli diverse sfumature e gradienti di colore. Potete anche cambiare gli occhi con l’aiuto di lenti a contatto colorate e deformare la testa con alcuni controlli per creare dei veri freaks. Puoi anche regolare tu stesso la voce e le emotes!

Non ci sono limiti quando si tratta di abiti e tipi di corpo: grassi o magri, con arti artificiali o senza. Si può poi sempre cambiare il tuo personaggio e dargli il tuo stile personale. Saints Row dà anche un’enorme libertà per quanto riguarda la struttura della pelle. Se non volete usare i soliti toni della pelle, potete semplicemente scegliere dalla tavolozza di colori completa. Nella demo, per esempio, scopriamo una donna vampiro cinerea con le zanne, un clone verde di “Shrek” con divertenti antenne sulla testa o un personaggio con la pelle animata a caleidoscopio. Non c’è nemmeno un codice di abbigliamento in Saints Row. Nel caso di eroine ed eroi nudi, solo le emoji coprono lo stretto necessario. Il gioco mostra i vostri vestiti in diversi strati in modo che possiate indossare camicie, giacche e altri oggetti come i caschi l’uno sull’altro.

Gareggia e spara con stile!

Queste opzioni non si fermano agli oltre 80 veicoli. Nella demo, per esempio, sono stati mostrati monster truck, barche da corsa, jet, hoverboard, moto, auto d’epoca ed elicotteri. Pratico: anche qui ci sono modelli prefabbricati, comprese le competenze. Se non avete voglia di armeggiare, selezionate semplicemente uno dei preset. Gli strumenti di personalizzazione sono stati dimostrati utilizzando una classica muscle car: ci sono un totale di sei diverse vernici – come opaca o lucida. Si possono decorare con diversi modelli e pellicole.

Si possono anche aggiungere oggetti come paraurti, alettoni posteriori o anche un portapacchi. Naturalmente, potete anche abbassare la vostra auto, darle nuovi cerchi e pneumatici o la giusta illuminazione della sottoscocca. Per esempio, si possono usare pneumatici diversi sull’asse anteriore e posteriore e creare una certa asimmetria. Molto bello: i suoni per il clacson, il motore e la leva del cambio sono anche variabili. Interessante: l’auto chiamata “Compton” ha l’abilità speciale salto e può quindi saltare sopra altri veicoli. Altri veicoli, d’altra parte, tirano una palla da demolizione dietro di loro o hanno un sedile eiettabile con cui è possibile catapultare il vostro capo in aria e navigare verso la vostra prossima destinazione via tuta alare. Inoltre, i veicoli sono dotati di aiuti standard come una spinta nitro o un cavo di traino con cui è possibile trainare altri veicoli. Il kit di costruzione delle armi è altrettanto complesso. Saints Row divide le armi nelle loro singole parti in modo da poterle personalizzare pezzo per pezzo con colori, lamine e adesivi. Ancora meglio: con le Visual Mods si possono semplicemente impacchettare le proprietà di mitragliatrici, revolver ecc. in oggetti di uso comune. Così la custodia della chitarra diventa un lanciarazzi e la stampella una mitragliatrice.

Uno sguardo all’interno della sede dei Saints

Opportunamente, la chiesa è il ritiro e il quartier generale dei vostri Santi. Puoi cambiare la maggior parte delle opzioni di personalizzazione in movimento, ma nella chiesa ci sono tutte le opzioni in un unico posto e puoi sfogarti a nostro piacimento. Per esempio, potete mettere insieme i vostri set di vestiti nel guardaroba e salvarli. In questo modo, è possibile accedervi in un momento successivo con la pressione di un pulsante. Lo stesso vale per le possibilità nel garage, in modo da non dover guidare costantemente fino all’officina di Jim Rob.

Si può anche convertire la chiesa stessa e mettere statue e altri oggetti decorativi nei punti segnati. Al quartier generale si determina anche l’aspetto e il codice di abbigliamento dei membri della tua banda: jeans e maglietta, maschere dei presidenti degli Stati Uniti o il classico completo? Siete voi a decidere come devono essere i vostri Saints e la loro flotta di veicoli. Il quartier generale è composto da due piani: mentre al piano terra si trovano le aree menzionate sopra, la war room, cioè l’area di pianificazione, è al piano terra. Su una mappa tattica hai una panoramica di 14 negozi e strutture che puoi catturare per espandere la tua influenza a Santo Ileso.

Aspettative

Volition ha permesso solo un piccolo sguardo dietro le quinte in questa prima presentazione dopo il rinvio di Saints Row. Ma le diverse opzioni di personalizzazione fanno certamente desiderare di più. Un gioco open-world in definitiva prospera sull’individualizzazione della propria esperienza di gioco, e sembra che tutte le aree importanti siano coperte in Saints Row. Opzioni come la personalizzazione dell’intera banda o anche del proprio covo sembrano promettenti, e le i fan della customizzazione sembrano avere una vasta gamma di opzioni per adattare i loro veicoli secondo i propri desideri. Per quanto riguarda il gameplay, ci sono state mostrate principalmente scene d’azione, ma ancora poca profondità. Siamo curiosi di vedere cosa ha in serbo Saints Row in termini di narrazione, design delle missioni e caratteristiche dell’open-world e attendiamo con ansia ulteriori dettagli.

Articolo originale di games.ch, pubblicato previa autorizzazione

Scritto da : games.ch

Questo profilo ripubblica contenuti da games.ch tradotti in italiano

JOYPAD

Joypad è il sito indipendente di videogiochi, tecnologia e film per la Svizzera italiana.

Il sito nasce quale tentativo di informare i giocatori della Svizzera italiana nel modo più completo possibile riguardo ai media videoludici, cercando di contestualizzare l’informazione per gli ascoltatori di questa regione spesso dimenticata dalle grande aziende mondiali. Dalla metà del 2013 si occupa anche di film con la rubrica Joypad Movies.

SGN Logo

Altri membri di SCN:
games.ch
the(G)net.ch