Acer aggiorna la sua intera gamma di PC Desktop e Laptop al CES 2022

Oltre agli annunci degli odierni articoli, anche Acer presenta alcune interessanti novità della sua gamma dedicata ai gamer (triton e nitro), in arrivo durante questo primo trimestre invernale del 2022.

La gamma Triton si aggiorna con i nuovi Predator Triton 500 SE e Predator Helios 300, due notebook che riprendono le linee guida introdotte nel 2019 e sposano dunque un design elegante ma comunque altrettanto professionale, con un’anima gaming grazie alla dotazione hardware. Per entrambi i modelli Acer opta a numerose configurazioni e dimensioni. Helios 300 è disponibile sia in una versione da 15 pollici che da 17 pollici (risoluzione base Full HD fino ad arrivare al QHD, con una frequenza di aggiornamento di 165 Hz standard), mentre il Triton è 16 pollici WXQA a ben 240 Hz, 500 nit, e copertura DCI-P3 100%. Tutti i modelli montano le nuove CPU intel di dodicesima generazione coadiuvate dalle nuove RTX serie 30 e sino a 32 GB Ram DDR5 a 4800 Mhz (Helios) o DDR5 a 5200 Mhz (Triton). Lato connettività non mancano le ultime novità quali Thunderbolt 4, USB type C 3.2 e Wi-Fi 6E.

La gamma Nitro, invece, si piazza ad una fascia leggermente inferiore in confronto alla serie citata poc’anzi. Non per altro, Nitro 5 sarà infatti sicuramente acquistabile ad un prezzo più economico, in quanto Acer offrirà l’opzione con i nuovi processori AMD Ryzen 6000 con grafica RDNA 2 integrata e fino alla RTX 3070 Ti Laptop. La gamma nitro sarà disponibile in diverse dimensioni, ovvero sia con display da 15,6 che da 17,3 pollici, oltre ad un refresh rate base da 144 Hz fino a 165 Hz (solo QHD). Come i Triton, a bordo vi sono tutte le novità in ambito connettività (in primis Thunderbolt 4). Unico neo, sulle versioni AMD la ram sarà unicamente DDR5 a 4’800 Mhz, mentre le versioni intel si fermeranno invece alla “sola” DDR4 a 3’200 Mhz.

Sempre in ambito Laptop, la serie Swift è dedicata prevalentemente ai professionisti e ai consumer tradizionali, ma che strizza l’occhio ai gamer con un hardware da gaming discreto per giocare in Full HD a buoni settaggi. Il nuovo Acer Swift X, oltre ad avere un display 14 pollici QHD di tutto rispetto con uno screen-to-body ratio del 93%, offre una GPU RTX 3050 Ti Laptop e CPU Intel di dodicesima generazione fino a 12 core (i7), oltre a 16 GB Ram DDR5 (configurabili), con tanto di sistema di dissipazione e raffreddamento rivisto per domare la nuova potenza introdotta in questa gamma di Ultrabook volti alla portabilità. La versione 16 pollici, dotata delle stesse caratteristiche del fratello minore, offre invece una soluzione grafica targata Intel, ovvero le nuove integrate Intel Arc A370M a 128 execution unite, capaci, secondo alcune voci, di sprigionare una potenza simile alle GTX 1650. Entrambi i modelli equipaggiamento le soluzioni più moderne in ambito di connettività, fra cui la Thunderbolt 4, Wi-Fi 6E, USB C 3.2.

Lateo Desktop, la serie Orion è stata rivista con le ultime componentistiche a disposizione. Orion 5000 e Orion 3000 offriranno l’ultima CPU Intel di dodicesima generazione e il Socket Intel 670 (Orion 5000) o Intel B660 (Orion 3000), coadiuvato da una GPU RTX 3070 (Orion 3000) o RTX 3080 (Orion 5000), fino a 64 GB Ram DDR5 a 4’000 Mhz (orion 5000) o DDR4 a 3’200 Mhz (Orion 3000), mentre lato connettività non mancano Thunderbolt 4, USB C 3.2, HDMI, Wi-Fi 6E e via dicendo. Dove Acer ha investito maggiromente è nel Case (vedi immagini a sinistra sottostanti), in particolare la versione Orion 5000 ha una finitura in ossidiana su tutto il telaio e un pannello laterale in vetro scuro che dona al PC Desktop un aspetto elegante. Oltre all’estetica, il case del modello top adotta un design tool-less, ovvero di facile smontaggio per la personalizzazione da parte dell’utente. Non a caso, gli utenti possono personalizzare infatti il raffreddamento della CPU od implementare il raffreddamento ad acqua mediante radiatore da 240 mm.

Scritto da : Pusti

Avvocato, sportivo e gaymer. Tra le varie passioni e attività, quella relativa ai videogiochi e al divertimento ludico da tavolo (boardgame) è intramontabile. Fedele al marchio Nintendo, giocatore su PC e amante del VR senza fili (Oculus Quest), Pusti è uno degli storici redattori di Joypad.ch

JOYPAD

Joypad è il sito indipendente di videogiochi, tecnologia e film per la Svizzera italiana.

Il sito nasce quale tentativo di informare i giocatori della Svizzera italiana nel modo più completo possibile riguardo ai media videoludici, cercando di contestualizzare l’informazione per gli ascoltatori di questa regione spesso dimenticata dalle grande aziende mondiali. Dalla metà del 2013 si occupa anche di film con la rubrica Joypad Movies.

SGN Logo

Altri membri di SCN:
games.ch
insidegames.ch
the(G)net.ch