FIFA 17

Scritto da il il Recensioni, 6 più
chiudi [x]

FIFA 17

FIFA o PES? PES o FIFA? Quest’anno quale compro? Queste sono le domande che gli amanti del calcio virtuale si pongono. Negli ultimi anni, la simulazione calcistica di casa Konami ha recuperato il terreno perso rispetto a quella di EA, (ri)sorpassandola magari (i gusti sono gusti), ma FIFA non ha detto la sua ultima parola..

Contrariamente al suo diretto concorrente, che ha preferito consolidare ciò che è stato fatto finora, FIFA 17 ha introdotto qualche novità interessanti rispetto all’edizione passata, tra cui spiccano il motore di gioco Frostbite e la nuova modalità Il Viaggio.

L’introduzione del motore di gioco Frostbite permette a FIFA 17 di fare quello a cui EA ha sempre mirato: aumentare il realismo e il coinvolgimento del giocatore. Questo motore di gioco, utilizzato anche in Battlefield, introduce un livello di dettaglio superiore, offrendo un’esperienza avvincente. Ciò permetterà quindi al giocatore d’immergersi maggiormente nel mondo del calcio e vivere tutte le emozioni dentro e fuori dal campo. C’è però da dire che il nuovo motore è disponibile unicamente per le versioni XBox One, Playstation 4 e PC.

La seconda “grande” novità è l’aggiunta della modalità “Il Viaggio”, in cui il giocatore vestirà i panni di Alex Hunter, un astro nascente della Premier League. Alex giocherà in Premier League, appunto, confrontandosi con allenatori carismatici e giocando al fianco di grandi fuoriclasse. Non solo le prestazioni in campo, ma anche le decisioni prese (come in un GDR) avranno un impatto sulla carriera di Alex in Premier League. Infatti, le scelte intraprese durante la partita avranno un impatto sugli eventi successivi e sulle reazioni degli altri personaggi. Essendo intimamente legato all’utilizzo del Frostbite, la modalità “Il Viaggio” è disponibile solo per le versioni XBox One, Playstation 4 e PC. Peccato che l’avventura di Alex sia limitata solo alla Premier League e che sia relativamente corta. Speriamo in un DLC o in FIFA 18..

Non pensate però che EA sia rimasta a guardare, introducendo solo un paio di novità. Ci sono anche altre migliorie come vedrete di seguito.

Al fine di migliorare il controllo del campo, i movimenti e il modo di pensare dei giocatori sono stati innovati, così come le interazioni fisiche con gli avversari e la maniera di attaccare. Persino i calci piazzati, rigori e calci d’angolo hanno subito delle migliorie, per dare il massimo controllo al giocatore. Si può per esempio personalizzare la rincorsa su punizione per ottenere maggior varietà nell’effetto e nel movimento del pallone. Oppure, ci si può muovere lungo la linea durante le rimesse laterali, effettuare finte per confondere il difensore avversario e servire rapidamente il compagno libero.

Il nuovo sistema d’intelligenza artificiale attivo introduce un’analisi costante degli spazi disponibili, aumentando l’attività senza palla e cambiando il modo in cui i giocatori si muovono, scelgono e reagiscono. Ogni giocatore considera la distanza degli avversari e lo spazio che li circonda per cogliere con maggior efficienza le opportunità offensive. Per esempio, quando si ha la palla, i compagni sono in grado di comprendere se ci sono i margini per un passaggio e modificano il loro movimento per proporsi o per effettuare un nuovo inserimento.

L’interazione fisica tra i giocatori in ogni zona del campo è stata completamente rivoluzionata. Grazie alla tecnologia Pushback il controllo degli stop e dei dribbling sono migliorati, creando scontri più realistici per conquistare il pallone e la posizione. Quest’aspetto si rivela particolarmente importante quando si cerca di ottenere il controllo palla e guadagnare tempo per consentire a un compagno di inserirsi o di avanzare per fornire supporto. Persino le interazioni tra i giocatori sono più realistiche, come le collisioni con i portieri, i corpo a corpo, i contrasti per il possesso palla, le spinte/trattenute quando la palla è in aria e durante la protezione del pallone. E la nuova tecnica di protezione del pallone aiuterà a tenere gli avversari a distanza mantenendo il possesso, proteggendo il pallone durante un dribbling in qualsiasi direzione.

Alcune nuove tecniche d’attacco fanno la loro apparizione, permettendo di sfruttare modi diversi per creare occasioni da gol e concludere a rete. La nuova meccanica per i tiri consente di tenere la palla bassa in qualsiasi situazione, sia che si tratti di piazzarla piuttosto che di concludere al volo o semplicemente di appoggiarla in rete. Si potrà inoltre controllare maggiormente la direzione dei colpi di testa la palla per cercare di schiacciarla verso il terreno, complicando ulteriormente la vita ai portieri.

EA non è quindi restata con le mani in mano. Grazie a qualche novità nel gameplay, ma soprattutto all’introduzione del motore di gioco Frostbite, che ha permesso inoltre di aggiungere una nuova e originale modalità, EA ha dimostrato di volere continuare a battersi per la conquista della leadership per la migliore simulazione calcistica.

Detto ciò.. Chi vincerà la sfida quest’anno?

Trailer de Il Viaggio:

 

Ci piace

  • È sempre FIFA
  • L'idea de Il Viaggio

Non ci piace

  • ...è sempre FIFA
  • ...è ancora solo un esperimento
5.25
Bizio

Scritto da : Bizio

A Bizio piace Resident Evil :D

JOYPAD

Joypad è il sito indipendente di videogiochi, tecnologia e film per la Svizzera italiana.

Il sito nasce quale tentativo di informare i giocatori della Svizzera italiana nel modo più completo possibile riguardo ai media videoludici, cercando di contestualizzare l’informazione per gli ascoltatori di questa regione spesso dimenticata dalle grande aziende mondiali. Dalla metà del 2013 si occupa anche di film con la rubrica Joypad Movies.