Il ritorno di No More Heroes su Nintendo Switch

Nintendo sta mostrando un certo interesse nel permettere una facile distribuzione dei titoli indie su Nintendo Switch. Con l’evento Nindies Showcase 2017 riconferma questo profondo interesse per i team indipendenti.

Durante la presentazione sono stati mostrati brand piuttosto noti, da Super Meat Boy Forever, versione rivista e, per così dire, definitive edition in arrivo per il 2018. Parimenti la nuova espansione di Shovel Knight, King of cards, è in arrivo per Nintendo Switch anche lui per i primi mesi del 2018. Quest’ultimo comprende una nuova campagna con tanto di modalità con protagonista un gioco di carte. Fra i marchi già conosciuti spicca SteamWorld Dig 2, già disponibile presso le altre piattaforme in arrivo entro la fine del 2017 anche per Nintendo Switch.

Ma la sorpresa più grande fra i numerosi titoli mostrati è il ritorno di No More Heroes, proprietà intellettuale che debuttò, a suo tempo, su Nintendo Wii. Alla direzione dei lavori i ragazzi di SUDA51, gli stessi avevano già annunciato che stavano sviluppando un gioco sulla neo ibrida console Nintendo, ed ora l’annuncio del progetto è ufficiale. Mosso dall’Unreal Engine 4, supportato ampiamente da Nintendo Switch, No more Heroes Travis strikes Again è il terzo capitolo della saga, in arrivo durante il corso del 2018 esclusivamente per la console ibrida della casa di Kyoto.

Per tutti gli altri titoli non citati, la maggior parte è in arrivo entro la fine dell’anno corrente, vi lasciamo quindi al video ufficiale della mini presentazione appena svolta.

Ardral

Scritto da : Ardral

Studente, sportivo (nuotatore e crossfitter), redattore, tra le varie attività e passioni quella dei videogiochi rimane una delle principali. Amante delle proprietà intellettuali targate Nintendo e PC Gamer tramite un leggerissimo RoG da 5 kg, il Pusti è uno degli storici redattori in quel di Joypad.

JOYPAD

Joypad è il sito indipendente di videogiochi, tecnologia e film per la Svizzera italiana.

Il sito nasce quale tentativo di informare i giocatori della Svizzera italiana nel modo più completo possibile riguardo ai media videoludici, cercando di contestualizzare l’informazione per gli ascoltatori di questa regione spesso dimenticata dalle grande aziende mondiali. Dalla metà del 2013 si occupa anche di film con la rubrica Joypad Movies.