Risultati dell’assemblea generale 2018 della SGDA

Il 20 ottobre si è tenuta a Berna, presso l’Impact Hub, l’Assemblea generale dell’Associazione svizzera degli sviluppatori di videogiochi. L’assemblea ha passato in rassegna l’eccellenza costante degli studi svizzeri, il suo spirito pionieristico con un flusso continuo di uscite e premi vinti.

Eventi politici chiave

Il Consiglio federale ha pubblicato un rapporto sulla rilevanza culturale dei videogiochi come mezzo di comunicazione. La SGDA si rallegra che il Consiglio federale riconosca il potenziale dei videogiochi e chiede ora ulteriori azioni per lo sviluppo di una strategia di finanziamento sostenibile.

A Zurigo è stata recentemente votata l’iniziativa “Promozione del cinema e dei nuovi media”, che si è offerta di aprire fondi supplementari per i cineasti svizzeri e gli sviluppatori di nuovi progetti mediatici. Nonostante il rifiuto dell’iniziativa, il panorama politico ha espresso un forte sostegno per promuovere ulteriormente i giochi come industria e forma d’arte. La SGDA svolgerà un ruolo chiave per rafforzare ulteriormente l’importanza del gioco tra i politici e cercherà di instaurare un partenariato con gli stakeholder nell’anno elettorale 2019 a livello cantonale e nazionale.

Nuove iniziative della SGDA

In primo luogo, l’assemblea generale ha esaminato le attività della SGDA nel 2018. Oltre agli sforzi annuali, come gli Swiss Game Awards, le mostre e gli incontri, sono state aggiunte molte nuove attività. Questo elenco comprende l’evento Enter The Game al NIFFF, un evento per mostrare le possibilità di carriera in Svizzera, la serie Interactive Storytellers con un evento finale in collaborazione con il Museum of Digital Art (MuDA) e Creative Zurich, nonché il SGDA New Reality Space dove vengono esplorate nuove tecnologie come AR e VR. Per questi ultimi due progetti, la SGDA ringrazia il Percento culturale Migros per il suo sostegno.

Elezione dei 9 membri del consiglio di amministrazione

L’assemblea generale ha poi proceduto all’elezione dei membri del consiglio di amministrazione. L’assemblea ha eletto tre nuovi membri del consiglio di amministrazione che ampliano il consiglio dei membri precedenti:

  • Beat Kunz di Zurigo, che gestisce il suo studio di videogiochi Fusion.Robot e ha un background in Neuroscienze. Beat Kunz vuole sfruttare i Serious Games in Svizzera e rafforzare l’integrazione dei membri e le iniziative di volontariato per la SGDA.
  • David Javet da Losanna, che organizza il Romandie Game Developers Meetup di Losanna. David Javet fa parte del team del Numerik Festival, è co-fondatore del Gamelab dell’UNIL e degli esploratori nell’ambito della cooperativa Tchagata Games.
  • Qui Cung da Friburgo, che aiuta le giovani menti a conoscere i giochi nella Swiss Game Academy e come coordinatore dell’EPAC. Qui Cung è anche il fondatore dello studio di videogiochi Oniroforge.

Grazie ai nuovi membri eletti David Javet e Qui Cung e all’attuale consigliere Elias Farhan, il consiglio di amministrazione ha ora una rappresentanza ancora più forte nella parte francofona della Svizzera italiana. Stefano Maccarinelli continuerà a rappresentare la parte di lingua italiana. L’assemblea generale ha inoltre nominato Philomena Schwab vicepresidente per lavorare con il presidente Matthias Sala. Philomena Schwab vuole migliorare ulteriormente la comunicazione associativa sia per i soci che per i non soci per far progredire la crescita dell’organizzazione. Reto Senn e Robbert van Rooden continuano il loro lavoro come membri del consiglio di amministrazione nel loro ruolo di tesoriere e di guida di progetti strategici.

Thomas Frey si ritira dalla carica di membro del consiglio direttivo e tesoriere dopo aver sostenuto la SGDA per molti anni. Luca Cannellotto, segretario generale dell’associazione, si dimetterà entro la fine del 2018. La SGDA ringrazia Thomas e Luca per l’enorme contributo alle associazioni presenti in Svizzera negli ultimi anni e augura a tutti loro il meglio per i loro sforzi futuri.

Regolamento sul design del gioco
Inoltre, è stato formato un gruppo di progetto per esplorare le possibili regole del game design per compilare una risorsa per i membri che affronta argomenti come le migliori pratiche per la gestione di lootbox. Le risorse internazionali saranno riviste e le discipline vicine come la psicologia, le neuroscienze e la legislazione si uniranno.

Codice di condotta
Per creare un insieme di valori comuni a tutta l’associazione e all’industria ludica svizzera in generale, la SGDA redigerà un codice di condotta come base generale per i membri, che fungerà da guida sia per le start-up che per gli sviluppatori di videogiochi esperti.

Dave

Scritto da : Dave

Dave è editor-in-chief di Joypad, appassionato di videogames, tecnologia, film e parecchie altre cose. Twitter: @sclafsac

JOYPAD

Joypad è il sito indipendente di videogiochi, tecnologia e film per la Svizzera italiana.

Il sito nasce quale tentativo di informare i giocatori della Svizzera italiana nel modo più completo possibile riguardo ai media videoludici, cercando di contestualizzare l’informazione per gli ascoltatori di questa regione spesso dimenticata dalle grande aziende mondiali. Dalla metà del 2013 si occupa anche di film con la rubrica Joypad Movies.