iPhone X, iPhone 8, iPhone 8 Plus sono ufficiali

iPhone 8 Plus, iPhone 8 e il particolare iPhone X sono finalmente ufficiali. Direttamente dal Keynote di Cupertino svoltosi questa sera, oltre all’annuncio della versione finale di iOs 11 (distribuita a partire dal prossimo 16 settembre), ecco che la mela ufficializza i numerosi rumor apparsi in rete dei prossimi flagship.

iPhone 8 e 8 Plus

Insomma, parliamoci chiaro, non cambia nulla a livello di estetica in confronto ad iPhone 7 e 7S. Le differenze consistono nella tipologia di scocca utilizzata. Infatti, per permettere la ricarica wireless, i nuovi iPhone sono rivestiti in vetro (ben 7 strati), mentre la cornice è stata mantenuta in alluminio. La diagonale del display è rimasta la solita – vale a dire 4.7 pollici e 5.5 pollici – stessa risoluzione e stessa tipologia di schermo. Un gran peccato per il mancato supporto ad HDR10, ma ben venga il supporto a True Tone introdotto sui nuovi modelli di iPad Pro. I nuovi speaker stereo, inoltre, offrono un volume maggiore del 25% e il nuovo SoC a11 bionic esacore promette prestazioni maggiorate in confronto all’iPhone 7 (complessivamente due core ad alte prestazioni più potenti del 25%, quattro core a risparmio energetico del 75% più potenti ed infine una GPU PoverVR del 30% più potente della passata generazione). Fotocamera, invece, rivista per la versione standard di iPhone 8, che ora supporta la stabilizzazione ottica come il fratello maggiore, oltre a nuove lenti atte nel catturare l’85% di luce in più. Per la versione plus il setup rimane invariato: dual camera analogo alla precedente generazione ma con nuovi sensori come precedentemente menzionato. In breve è ivi presente una fotocamera posteriore di 12 MP con apertura focale f/1.8 (f/2.8 la seconda fotocamera posteriore di 8 Plus), supporto ai video 1080p in super slow motion fino a 240 fps e l’introduzione alla tecnologia AR grazie all’implementazione di giroscopio, accelerometro, barometro e altri sensori dedicati. La fotocamera frontale offre le solite caratteristiche facetime HD, 7 mpx e un apertura focale di f/2.2, ma niente Face ID. I prezzi invece sono abbastanza in linea con i modelli dell’anno scorso, parliamo infatti di 839.– fr. per il modello base di iPhone 8 e rispettivamente 959.– fr. per iPhone 8 Plus. Entrambi saranno acquistabili a partire dal 22 settembre, mentre i preordini a partire dal 15 settembre.

iPhone X

Eccolo il tanto acclamato nuovo iPhone a tutto schermo. Praticamente identico come componentistica interna ad iPhone 8 e 8 Plus, con la differenza di uno schermo Oled, una fotocamera frontale con Face ID e un design totalmente rinnovato. Infatti, tutt’ora, abbiamo uno stile molto simile a Galaxy S8, S8+, Note 8, LG G6, V30, Q6, Xiaomi Mi Mix e Mi Mix 2, Wiko View, Sharp Aquos Crystal ed Essential Phone di Andy Rubin. Come per quest’ultimo modello, anche la mela ha optato per l’isoletta posta nella parte superiore dello schermo, comprendente tutti i sensori necessari per il nuovo Face ID. Tecnologia che ha preso posto dell’attuale Touch ID, in quanto non è attualmente possibile implementarlo sotto lo schermo touch. Tuttavia Face ID è capace di riconoscere il viso scannerizzato in 3 dimensioni. FaceID sfrutta infatti la nuova True Depth Camera che detecta 30.000 punti per creare un modello e riconoscere il viso dell’utente anche al buio, con un margine di errore di solo 1 su un milione, contro l’1 su 50.000 di TouchID.

Ma il vero protagonista è lo schermo, ben 5.8 pollici Oled Super Retina che occupa la quasi totalità della superficie frontale. Nessun bordo curvo, solo una soluzione 2.5D e risoluzione 2436×1125 da 458 ppi. In più alle versioni 8 e 8Plus, iPhone X supporto l’HDR10, Dolby Vision oltre che al 3D touch. La rimozione del tasto home ha portato Apple ad implementare in iOs 11 molte gesture per ovviare alla sua assenza, un modus operandi che ricorda quello di iPad Pro. Il tasto accensione servirà, inoltre, a richiamare l’affidabile Siri o Apple Pay. Fotocamera integrata identica ai nuovi sensori di 8 e 8 Plus, compresa di stabilizzatore OIS e la dual cam. Per quanto riguarda la fotocamera frontale da 7 mpx, grazie alla True Depth arriva la possibilità di scattare foto in modalità ritratto anche con questo sensore, oltre a poter sfruttare tutte le funzionalità di tracciamento del volto, tra cui le nuove Animoji. Infine la batteria viene maggiorata per un autonomia di ben 2 ore in più se confrontato ad iPhone 7 standard. Come per iPhone 8 e 8 Plus, iPhone X offre due tagli di memoria interna da 64 GB a 256 GB. Il prezzo base tuttavia non è dei più accessibili, visto che parliamo di ben 1’199.– fr. iPhone X sarà prenotabile a partire da fine ottobre e disponibile nei negozi dal 3 novembre.

Ardral

Scritto da : Ardral

Studente, sportivo (nuotatore e crossfitter), redattore, tra le varie attività e passioni quella dei videogiochi rimane una delle principali. Amante delle proprietà intellettuali targate Nintendo e PC Gamer tramite un leggerissimo RoG da 5 kg, il Pusti è uno degli storici redattori in quel di Joypad.

JOYPAD

Joypad è il sito indipendente di videogiochi, tecnologia e film per la Svizzera italiana.

Il sito nasce quale tentativo di informare i giocatori della Svizzera italiana nel modo più completo possibile riguardo ai media videoludici, cercando di contestualizzare l’informazione per gli ascoltatori di questa regione spesso dimenticata dalle grande aziende mondiali. Dalla metà del 2013 si occupa anche di film con la rubrica Joypad Movies.