Google annuncia Stadia: nuova piattaforma per il gaming streaming

Conosciuto da qualche mese come Project Stream, in data odierna il progetto dedicato al mondo del Gaming in Streaming ha ricevuto un nome più concreto, oltre ad interessanti nuovi dettagli sulla piattaforma. In occasione della GDC 2019, la casa di Mountien View presenta Google Stadia, servizio di gaming in streaming accessibile da tutti gli utenti mediante dispositivi Desktop, Laptop, Smartphone, Tablet, Smart TV e via dicendo, sfruttando semplicemente il noto Youtube.

Questo nuovo servizio offre alcune peculiarità interessanti, in primo luogo l’universalità delle piattaforme indipendentemente dal sistema operativo, in secondo luogo lo sfruttamento dell’infrastruttura Google per effettuare lo stream dei giochi in alta qualità in un semplice click (fino a 4k a 60 fps con pieno supporto HDR, a patto che la connessione a disposizione di casa lo consenta). Non è necessaria alcuna installazione da parte dell’utente, basterà infatti cliccare il tasto Play in un video su Youtube del gioco supportato dalla piattaforma Stadia al fine di cominciare una partita.

Tale servizio è pienamente compatibile con i Controller collegati mediante cavo USB e, per l’occasione, Google ha addirittura annunciato un Controller proprietario pienamente compatibile con la piattaforma Stadia. Lo stesso offrirà anche dei tasti esclusivi, tra cui uno dedicato alla trasmissione di streaming video e un altro dedicato all’avvio dell’assistente vocale.

Fra i titoli della libreria di Google Stadia, spicca anche il nuovo Doom Eternal di Bethesda, sparatutto in prima persona annunciato lo scorso E3 in dirittura d’arrivo anche per le console tradizionali. Ad ogni modo, Google Stadia sarà disponibile entro la fine del 2019 negli Stati Uniti, Regno Unito, Canada e in alcuni Stai europei. Di seguito trovate il comunicato stampa ufficiale trasmesso da Google nella serata odierna, nonché il video del live streaming ufficiale:

Stadia un nuovo modo di giocare

Da 20 anni, la missione di Google è rendere le informazioni universalmente accessibili, nel modo più veloce. Possiamo farlo grazie alla capacità dei nostri data center e della nostra rete. Ora vogliamo usare queste stesse tecnologie per cambiare il modo in cui utilizzate i videogame.

Stadia è una nuova piattaforma di gaming, che offre accesso istantaneo ai vostri giochi preferiti su qualsiasi tipo di schermo, che si tratti di TV, laptop, desktop, tablet o cellulare. Il nostro obiettivo è rendere i giochi disponibili con risoluzione fino a 4K e 60 frame al secondo con HDR e audio surround. Lanceremo questa nuova piattaforma entro la fine di quest’anno in un gruppo di paesi, tra cui Stati Uniti, Canada, Regno Unito e gran parte dell’Europa.

Per sviluppare Stadia, abbiamo pensato prima di tutto a cosa significhi essere appassionati di videogiochi, e ci siamo impegnati per far convergere due mondi distinti: il mondo di chi gioca e il mondo di chi ama guardare gli altri giocare, rimuovendo così le barriere non solo ai giochi che creiamo e a cui giochiamo, ma anche alle community di appassionati..

Streaming di giochi avanzato

Attraverso la nostra rete di data center di Google nel mondo, Stadia libererà i giocatori dai limiti delle console e dei PC.

I giocatori avranno a disposizione una piattaforma all’avanguardia che supporta i loro giochi in ogni momento. E gli sviluppatori avranno accesso a risorse quasi illimitate per creare i giochi che hanno sempre sognato. Il nostro è un potente sistema hardware che combina GPU, CPU, memoria e storage di classe server, che con la potenza dell’infrastruttura dei data center Google, può evolversi tanto rapidamente quanto l’immaginazione dei creatori di giochi.

Sono in nostri data center che rendono possibile Stadia, ma ciò che distingue questo sistema è il modo in cui interagisce con altri servizi Google. In un mondo in cui ci sono più di 200 milioni di persone che guardano quotidianamente contenuti legati al gaming su YouTube, Stadia rende molti di quei giochi riproducibili con un semplice clic. Se guardate uno dei vostri creatori preferiti che gioca ad Assassin’s Creed Odyssey, vi basta fare clic sul pulsante “gioca ora” per giocare. Un secondo dopo, vi ritroverete trasportati nell’antica Grecia: niente download, niente aggiornamenti, niente patch o installazioni.

Ma cos’è una piattaforma di gioco senza un controller dedicato? Vi presentiamo il controller di Stadia.

Quando abbiamo progettato il controller di Stadia, abbiamo chiesto direttamente ai gamer ciò che vogliono in un controller. Innanzitutto, abbiamo sviluppato una connessione diretta dal controller di Stadia al nostro data center tramite Wi-Fi, per ottenere le migliori prestazioni di gioco possibili. Il controller include inoltre: un pulsante per l’acquisizione istantanea, il salvataggio e la condivisione del gameplay fino a 4k con straordinaria risoluzione, un pulsante per interagire con  l’Assistente Google e un microfono.

Ardral

Scritto da : Ardral

Studente, sportivo (nuotatore e crossfitter), redattore, tra le varie attività e passioni quella dei videogiochi rimane una delle principali. Amante delle proprietà intellettuali targate Nintendo e PC Gamer tramite un leggerissimo RoG da 5 kg, il Pusti è uno degli storici redattori in quel di Joypad.

JOYPAD

Joypad è il sito indipendente di videogiochi, tecnologia e film per la Svizzera italiana.

Il sito nasce quale tentativo di informare i giocatori della Svizzera italiana nel modo più completo possibile riguardo ai media videoludici, cercando di contestualizzare l’informazione per gli ascoltatori di questa regione spesso dimenticata dalle grande aziende mondiali. Dalla metà del 2013 si occupa anche di film con la rubrica Joypad Movies.