The Wizards

Scritto da il il Recensioni, 5 più
chiudi [x]

The Wizards

Piccoli fan di Harry Potter che non siete altro, vi piacerebbe avere poteri magici, non è vero? Beh, se avete un Vive o un Rift per casa, finalmente potete provare l’ebbrezza di lanciare potenti incantesimi. Ma non contro patetici esserini britannici, no… contro enormi mostri! Come? Con The Wizards, il nuovo titolo di Carbon Studio.

È quasi magia, Jonny!

Sulla soglia che separa il nostro mondo da quello magico, una voce misteriosa appartenente ad un certo Aurelius, potente mago e viaggiatore nel tempo, ci invita a scoprire i nostri poteri di fattucchieri. Varchiamo la soglia e ci ritroviamo in una dimensione fuori dallo spazio e dal tempo. Aurelius ci spiega come usare i nostri poteri di base: il teletrasporto, la telecinesi, le sfere di fuoco e l’arco di ghiaccio. Ci serviranno per difenderci, ci dice. Lasciata la dimensione parallela ci ritroviamo in un castello incantato, costruito da un potente mago che ci ha preceduto. La voce continua a guidarci e ci trasporta in uno strano mondo popolato da orchi e draghi. Ora di rimboccarsi le maniche e di sconfiggere il male!

Una questione di polso

In The Wizards tutto il gameplay si basa su diversi gesti. Se vogliamo attivare la palla di fuoco, dobbiamo ruotare il polso destro, per attivare l’arco dobbiamo muovere le mani davanti a noi, incrociare le braccia e spostare il braccio destro dietro la testa per prendere una freccia dalla faretra, per muoverci dobbiamo premere un tasto sul Vive controller, indicare la posizione successiva e teletrasportarci in quel punto. Un gioco, quello di Carbon Studio, piuttosto attivo che richiede ampi movimenti continui delle braccia per essere giocato. Un sistema di controllo che ben si sposta con il concetto di realtà virtuale ma che, bisogna dirlo, dopo un po’ di tempo ci stancherà irrimediabilmente le braccia, costringendoci a fare pausa. Tutto sommato però non è nemmeno una cattiva idea visto che l’avventura principale si porta a termine in 3-4 ore e che la VR, per sua natura, non è proprio adatta ad essere fruita per tante ore di fila.

Il sistema di controllo, il fulcro di questo gioco, però ha qualche limitazione. Capita piuttosto di frequente che i nostri gesti non vengano rilevati in modo corretto, vuoi perché li effettuiamo troppo rapidamente, vuoi perché le stazioni del Vive non riescono a vedere bene i movimenti o per chissà quale altro motivo. Il fatto è che le magie sono la sola arma offensiva e difensiva che possediamo e quindi, in alcuni casi, non abbiamo il tempo per ripetere il movimento prima di venir feriti dai nemici. Le cose si complicano proseguendo col gioco perché dovremo assolutamente scegliere il miglior tipo di incantesimo a dipendenza della tipologia di cattivo che ci troviamo da parte. Palla di fuoco? Arco di ghiaccio? Fulmini alla Imperatore di Guerre Stellari? Diventa fin troppo facile fare confusione, usare l’attacco sbagliato e rischiare di morire. Aggiungiamo al mix la mancanza di checkpoint durante il livello per rendere il grado di sfida ancora più elevato: se si muore bisogna ricominciare il livello da capo.

Magicamente io

In The Wizards ci sono comunque anche note assai positive come il sistema di upgrade degli incantesimi, che aggiunge un po’ di pepe a quelli base e che migliora quelli avanzati che sbloccheremo proseguendo con la campagna principale. Apprezzabile anche il lavoro svolto sulle ambientazioni: grazie all’Unreal Engine il team di sviluppo ha saputo creare dei livelli ampi e visivamente riusciti. C’è anche una certa rigiocabilità dal momento che il titolo offre delle carte modificatrici chiamate Fate Cards: attivandole otteniamo diversi effetti che possono cambiare anche sostanzialmente la difficoltà del gioco.

Ci stiamo lavorando su

Il titolo è attualmente in fase Early Access e ci sono molti fronti su cui gli sviluppatori sono al lavoro. Uno è l’offerta di una modalità movimento libero al posto del teletrasporto. Col passare del tempo gli sviluppatori introdurranno nuove funzionalità e, speriamo, miglioreranno il sistema di lancio degli incantesimi. Dopo la delusione di Alice VR, Carbon Studio ha saputo incamerare il feedback di giocatori e recensori e sta facendo un buon lavoro con The Wizards. Il potenziale c’è tutto, ora bisogna solamente rifinire i dettagli.

 

Ci piace

  • Grafica
  • Gameplay intrigante
  • Buon potenziale

Non ci piace

  • Faticoso
  • Problemi di riconoscimento dei movimenti
n/a
Dave

Scritto da : Dave

Dave è editor-in-chief di Joypad, appassionato di videogames, tecnologia, film e parecchie altre cose. Se volete contattarlo, provate su twitter @sclafsac

JOYPAD

Joypad è il sito indipendente di videogiochi, tecnologia e film per la Svizzera italiana.

Il sito nasce quale tentativo di informare i giocatori della Svizzera italiana nel modo più completo possibile riguardo ai media videoludici, cercando di contestualizzare l’informazione per gli ascoltatori di questa regione spesso dimenticata dalle grande aziende mondiali. Dalla metà del 2013 si occupa anche di film con la rubrica Joypad Movies.